CREDITO D’IMPOSTA SULLA PUBBLICITÀ

CREDITO D’IMPOSTA SULLA PUBBLICITÀ

Agevolazione

Credito d’imposta del 50% in pubblicità nel limite massimo complessivo di spesa stabilito con apposito Regolamento.

Soggetti Beneficiari
Il credito d’imposta è riservato a tutte le imprese (a prescindere dalla forma giuridica) e ai lavoratori autonomi e gli enti non commerciali.

Progetti ammessi

Sono ammissibili al credito d’imposta gli investimenti riferiti all’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali su giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, ovvero nell’ambito della programmazione di emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, sostenuti dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020.

Sono ammissibili le spese relative a investimenti in:

  • campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica;
  • pubblicità sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali iscritte presso il Registro degli operatori di comunicazione di cui all’articolo 1, comma 6, lettera a), numero 5), della legge 31 luglio 1997, n. 249;
  • testate online (effettuati su giornali ed emittenti editi da imprese titolari di testata giornalistica iscritta presso il competente Tribunale, ai sensi della normativa vigente) iscritti presso il competente Tribunale, ai sensi dell’articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, ovvero presso il menzionato Registro degli operatori di comunicazione e dotati in ogni caso della figura del direttore responsabile.

Termini
Le domande potranno essere presentate a partire dal 01 settembre 2020 al 30 settembre 2020

Per informazioni contattare
Gorno Gianni  tel 030 9902512  g.gorno@gfafinanzaagevolata.it