LOMBARDIA: BANDO AL VIA – Investimenti aziendali fast

Regione Lombardia:

BANDO AL VIA

“Linea investimenti aziendali fast”

Importo investimento: min. €100.000,00 – max. €800.000,00

 

Agevolazione

Contributo a fondo perduto e finanziamento garantito:

  • contributo a fondo perduto fino al 15% delle spese ammissibili;
  • copertura pari al 100% dell’investimento;
  • durata finanziamento da 3 a 6 anni (incl. eventuale preammortamento);
  • garanzia regionale gratuita fino al 70% del finanziamento erogato.

 

Soggetti beneficiari

  • PMI già costituite e iscritte al Registro imprese da non meno di 24 mesi;
  • settori manifatturiero, costruzioni, trasporti, servizi alle imprese, imprese agromeccaniche.

 

Spese ammissibili

Investimenti basati sul rinnovamento e/o ampliamento produttivo da realizzarsi nell’ambito di generici piani di sviluppo o riconversione aziendale tra cui:

  • acquisto di macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive;
  • acquisto di sistemi gestionali integrate (software e hardware);
  • acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze di produzione;
  • opere murarie, opere di bonifica, impiantistica e costi assimilati, anche finalizzati all’introduzione di criteri di ingegneria antisismica (nel limite del 20% del totale delle spese ammissibili);
  • ulteriori tipologie di spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda di partecipazione (nel limite del 15% del totale delle spese ammissibili):
    1. macchinari relativi ai sistemi di misurazione e controllo della temperatura corporea a distanza, anche con sistemi di rilevazione biometrica;
    2. sistemi software e sistemi IOT per il distanziamento e la sicurezza dei lavoratori connessi alle esigenze normative in ambito sanitario;
    3. Interventi strutturali all’impianto di aerazione della struttura finalizzate al miglioramento della sicurezza sanitaria;
    4. rimodulazione e ri-progettazione del layout degli spazi di/per lavoro connessi alle esigenze normative in ambito sanitario;
    5. spese di consulenza riferite ai punti precedenti.

 

Periodo di realizzazione: 

  • Max. 8 mesi (prorogabile di 2 mesi) e comunque entro il 30 maggio 2023;
  • Avvio del progetto in seguito alla presentazione della domanda di agevolazione.

 

Regime d’aiuto fino al 31/12/2020

  • Per il contributo a fondo perduto: “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza Covid-19”;
  • Per la quota di garanzia: Regime “de minimis”

 

Termini

Bandi di prossima apertura, misura aperta fino al 30 Giugno 2021.

 

Per informazioni contattare

Patricia Bilsen – tel 030/9902512- p.bilsen@gfafinanzaagevolata.it